cucino in giardino

sentieri golosi tra fiori e verdure

lunedì, ottobre 30, 2006

meme biscottato: le foglie gialle - zaletti

foglie biscotto

Anche questo post partecipa al meme di cannella! Finalmente sono riuscito a ritagliarmi un po' di tempo per condividere questo gioco dei biscotti.

Normalmente la mia produzione di biscotti inizia un po' più in là, verso San Nicolò (6 dicembre, festa molto sentita a bz, specialmente per i bambini), per culminare nell'Avvento e finalmente a Natale. Lo scorso anno ho toccato il record dei 16 kg di biscotti… regalati ad amici e parenti, mica mangiati!
Di solito scelgo con cura maniacale le ricette, faccio incetta di frutta secca, uova, burro e farina, e tengo tutto in soffitta, insieme agli stampini, alle teglie e ai ricettari di pasticceria natalizia (c'ho un mobile apposta!).
Nella pausa pranzo tiro fuori il mixer e per giorni preparo gli impasti, che vengono avvolti nella pellicola e tenuti in frigo per alcuni giorni. La notte, quando finalmente tutti dormono, comincia l'attività dello gnomo pasticcere.
Insieme agli impasti, imbottisco il frigo di sottaceti e sottoli vari e la dispensa di pizzette e patatine… avete presente la nausea che viene a fare 16 kg di biscotti?

Voi vi chiederete… ma chi te lo fa fare? Boh? Non lo so nemmeno io!

foglie biscotto

Ecco la ricetta delle foglie biscotto (ispirata da: Biscotti gialli alla veneziana, da "I dolci di Veronelli", rizzoli, 82 - fresco di stampa, neh!):

  1. ho impastato velocemente 50 gr di farina bianca con 125 gr di farina di mais "fioretto" (se non è abbastanza fine, passatela al mixer!), 100 gr di zucchero, una presa di sale, una punta di coltello di vaniglia naturale, 60 gr di farina di mandorle, 50 gr di burro freddo, la buccia di un limone e un rosso d'uovo, più un po' di bianco per legare meglio, un cucchiaio di grappa.
  2. Ho fatto una palla e l'ho messa in frigo per un'ora.
  3. Ho steso l'impasto e ne ho ricavato delle formine, che ho sistemato sulla placca del forno coperta da cartaforno, ho inciso le nervature col dorso del coltello (sì sì, una per una!), ho infornato in forno caldo per 6-8 minuti a 170°-160°.

E adesso vi svelo un po' dei miei trucchetti per biscotti sempre perfetti (un po' acquisiti con la pratica, un po' rubati alla Kati, la maga dei biscotti che mi ha "iniziato" a questa disciplina):

  • Tengo sempre un po' "indietro" lo zucchero dell'impasto e, al momento di tirare la sfoglia, uso zucchero a velo mescolato con qualche cucchiaiata di amido (fecola, frumina, farina…), bisogna esagerare, fare una specie di tappetino sul quale lo stampino, e il biscotto scivolano perfettamente.
  • Tengo sempre le formine e la spatola in frigo, e le sciacquo spesso, in modo che il filo della lama sia sempre perfetto.
  • "Tiro" pochissima pasta per volta, lasciando l'impasto sempre in frigo, altrimenti diventa molle e non tiene la forma degli stampini.
  • Una volta tirata la sfoglia, la stacco dal piano prima di fare gli stampini, con una lunga spatola di metallo, in questo modo il biscotto rimane imprigionato nello stampino e, con un colpo di polso, lo depongo sulla teglia.
  • Per non "colorire" troppo i biscotti spessi, li cuocio in più tempi: li faccio cuocere "in bianco" da un lato, e una volta raffreddati li stacco dalla teglia e li ripasso per pochi minuti in forno rivoltati a pancia in su: diventano belli croccanti ma non sbruciacchiati.

E dopo queste perle di saggezza biscottara porgo a tutti saluti golosi.

RAGAZZI CHE FADIGA! È DA SABATO CHE CERCO DI POSTARE MA BLOGGER NON NE VUOLE SAPERE… SARÀ ANDATO IN COMA GLICEMICO?

21 Commenti:

Blogger cannella disse…

Cat, son qua, ho sentito il campanello d'allarme e son venuta subbbbito a prendermi il link dei biscotti. Ma questa è un'opera d'arte, queste foglie cesellate alla Benvenuto Cellini, ma dico, hai battuto ogni record!!! E cosí quest'anno sfornerai 16 e 500 gr di biscotti, compresi questi anticipati. Per un attimo ho temuto il peggio, visto che non apparivi, ma l'attesa è valsa la pena, eccome!! E al risveglio chissà che festa avete fatto nella prima colazione!GRASSSSIE, domani li vedi su polenta e musso (desso so straca e vago a lavarme le croste!).
PS:M'è piaciuto tanto vedere i "biglietti sul frigo"!!!

30/10/06 22:18  
Blogger gli scribacchini disse…

Stupendi! Mi stampo subito la sfilza di trucchetti, così soffrirò di meno dal 6 dicembre in poi ;-) Kat

ps: ma Mrs Bee e i mostricciatoli, in quel periodo, vanno a pensione o gli lasci un angolo di cucina e di frigo?

30/10/06 22:33  
Blogger rosso fragola disse…

Cat, sei un artista!

E mi batti anche nel quantitativo dei biscotti,e pensare che neanche io sono una che scherza; i miei impasti, quando mi decido, sono in dosi di 2, 3 kg, che naturalmente vanno poi in dono ad amici e parenti.
Per non parlare dei mitici compleanni dei bambini, dove le dosi abbondanti prevedono già the day after, ai colleghi di lavoro ovviamente!

30/10/06 23:22  
Blogger rosso fragola disse…

a proposito...Grazie delle perle!

30/10/06 23:34  
Blogger gli scribacchini disse…

Caspita! Sono attonita di fronte a cotanta abilità e maestria!
Complimenti!!!
Non è che per Sannicolò ti serve una gnometta aiutante? sono brava a bruciare, fare domande e mangiare!
:-)))
Patt

31/10/06 00:27  
Anonymous Mrs. Bee disse…

Cara KAt,
come hai fatto ad indovinare? verso metà novembre, quando arrivano i primi sacchi di farina da dieci chili e i sacchetti di mandorle da un chilo (che vengono poi terminate ad agosto) comincio a sproloquiare di divorzio e viaggi su Marte.
Poi passo al boicottaggio totale: una volta aiutavo, poverina, lavando teglie e stampi, e accoppiando ******ti fiorellini giapponesi minuscoli con tre marmellate diverse, stando attenta a non turbare gli equilibri fra quattro forme diverse. poi mi sono detta: ma qui c'è scritto Giocondo? No, mi sono risposta. quindi tollero (non proprio in silenzio.....)le ditate grasse ovunque, lo zucchero a velo che cigola sotto i piedi anche se lavi quindici volte il pavimento, ma nulla più.
E in più, sono circondata da un coro unanime di "Macchebravotuomarito"

bye

31/10/06 08:07  
Blogger cat disse…

ciao a tutti:
si si, mrs.bee brontola brontola ma alla fine se li pappa eccome i miei biscotti!
In questi giorni ci sarà un po' di rivoluzione nell'aspetto grafico del blog, ho dato nome utente e password ad un amico grafico web, che fremeva da tempo, orripilato, per il basso livello del blog( livello grafico ma cosa avete capito?)
Patt, posso trasferirmi per un mesetto da te e l'ortonando, vi riempirei di biscotti alla faccia di CHISSOIO!
ciao rossofragola, per il compleanno dei bambini ci ho rinunciato! nessun biscotto o dolcetto fatto in casa con mille cure batte delle schifosissime patatine o cicciopolenta! e si che li educo a gusti non proprio convenzionali!

31/10/06 08:16  
Anonymous Mrs. Bee disse…

Oooh, finalmente sono in studio e posso scrivere senza occhi indiscreti e tentativi di censura....volevo solo aggiungere che i biscotti di Natale di Cat hanno solo un difetto: che quando li hai mangiati una volta, gli altri non ti piacciono più....

31/10/06 08:40  
Blogger cannella disse…

Salve sono sempre io, son ripassata a prendermi il link ed ho visto che qui ci si fa sempre più belli, èh???
Mrs Bee, propongo che tu inizi a noleggiare il consorte a tutti i foodblogger sotto Natale, cosí ci dividiamo anche le ditate e lo zucchero...e i biscotti!!!!

31/10/06 10:52  
Anonymous Anonimo disse…

Ma sono bellissimi... e che buoni devono essere.
Ciao.

31/10/06 11:13  
Blogger Tulip disse…

Sono proprio belline queste foglioline....!!


Non ho caspito il consilgio dello zucchero....cioè metti la frolla su questo strato, in modo che ne rimanga impregnata??!?

Ciao ciao

31/10/06 11:59  
Blogger Kjaretta disse…

Che bello il nuovo template, valorizza ancora di più le tue ricette meravigliose. 16 kg di biscotti?? Dai ma che bello, anche io faccio per Natale torte e biscotti da regalare a miei amici solo che a 16 kg non penso di esserci arrivata! Lo gnomo pasticcere :DDDDD. Quando inizi con le grandi manovre natalizie cambio il nome del link sul mio blog.

31/10/06 11:59  
Blogger cat disse…

ciao a tutti, grazie dei compliments, i biscotti sono il mio punto d'orgoglio!
canny, mi sa che ti verrebbe l'esurimento...in cucina non sono proprio ordinatissimo! ma dopo pulisco tutto da solo!
Orchidea e i pepperkake?
ciao tulip, dunque, devi stendere una specie di velo polveroso a cui la frolla non aderisca, funzia, ma bisogna ricordarsi di mettere menpo zucchero nell'impasto, altrimenti i biscotti risultano un po' troppo dolci, se usi solo farina risultano troppo farinosi e bianchicci! buone prove!
ciao Kja, vada per lo gnomo pasticcere! ho chiesto alla loaker se mi assumono!
saluti golosi a tutti...mi aspetta il pranzo macrobiotico, sapete com'è, dopo tutto'sto zucchero! cat

31/10/06 12:34  
Anonymous Anonimo disse…

Molto sincera la nuova grafica! Sapevo che i dolci sono il tuo forte ma con questi biscotti e tutti i particolari della ricetta ti sei veramente superato! Splendida composizione nella foto, l'inverno si sente nell'aria insieme al profumo caldo di questi biscotti da antologia!
ciao

31/10/06 14:03  
Blogger daniela disse…

che sei un artista te l'hanno già detto ma che mi importa te lo dico lo stesso…
brava, bravo e bravo!!

bella anche la nuova paginetta anche se sono un puntinino invidiosa perchè da mesi cerco quel ghirigoro…
vabbè vorra dire che guarderò il tuo…

buoa serata e te e mss bee…

31/10/06 18:20  
Blogger lajules disse…

Che bello gli zaleti (io li conosco con una "t" sola)! Io oggi ho portato in ufficio una scatola di baicoli originali, ma questi americani non li toccano. Bah.

Anche il mio consorte fa i biscotti (cookies) da regalare in giro per Natale. Io non mi lamento, anche se ogni scusa e' buona per non regalarmi un cofanetto di CD del mio gruppo preferito... Solidarieta' a Mrs. Bee.

31/10/06 19:10  
Blogger gli scribacchini disse…

Mica male l'idea di Canny: gnomo biscottatore affittasi! ;)))
Patt

1/11/06 08:48  
Blogger cat disse…

ciao mattop, per la grafica ci stiamo lavorando (veramente ci lavora sbzx), mi piace lo sfumato ma non mi convincono ancora colori e font, un po'troppo aggraziato.
Accidenti daniela è proprio il ricciolino che non mi convince, se vuoi chiedo a sbzx dove si trova!
maccome lajul non toccano i baicoli? sono buonissimi, per niente dolci e in quella scatola magica, sono proprio strani sti 'mmerigani!
Patt: mrs. bee scambia ore di bebysitteraggio con ore di gnomo pasticcere...mi sa che con i miei mostri...vi conviene comprarli in pasticceria i biscotti!
saluti a tutti cat, e buona giornata dei morti! suona un po' lugubre ma è un augurio! cat

1/11/06 09:58  
Blogger daniela disse…

… allora se lo butti via io lo riciclo ;)

1/11/06 17:21  
Blogger Gourmet disse…

Ha ragione la canny... sei come Cellini.. un'artista, grande artista del biscotto!!! Sono bellissimi, immagino buonissimi e gnam me li papperei tutti!
baci

2/11/06 15:14  
Blogger che_afa disse…

Sono marito anomalo come te, e mi piace molto cucinare, soprattutto dolci e torte salate per la mia famiglia e gli amici. Resto a bocca aperta per i famosi 16 chili e mezzo di biscotti, ma ritengo che qualche rotellina fuori posto devi averla per alzarti la notte a cucinare: superi tutti i limiti! Finchè ti diverti .... ma io ripenserei però un pochino alle parole di tua moglie ... In bocca al lupo, buona giornata e grazie per la ricetta ... che proverò assolutamente e ti saprò dire ... Ciao Ago

23/10/07 14:42  

Posta un commento

<< Home