cucino in giardino

sentieri golosi tra fiori e verdure

domenica, marzo 30, 2008

passeggiata di passaggio

Domenica sull’altopiano, né inverno, né primavera, un passo ti scopri, il successivo tiri su il bavero, un po’ di neve un po’ di fango. A valle è il momento dei gialli, quassù, tra i larici nudi e i prati grigio argento siamo appena ai blu, i primi a spuntare: colchici, polmonarie, epatiche.

Tra i piccoli fiori di fine inverno, a sbucare tra i porfidi e le terre argillose, anche i miei preferiti, i Polygala chamaebuxus, crescono in condizioni limite, si adattano ai terreni più poveri, ma non conosco nessun vivaista che li possa procurare, peccato (ho anche provato a trapiantarli, ma, da creature del bosco, trasportate in giardino non hanno mai voluto saperne di mettere radici!). Bisogna accovacciarsi per apprezzarli al meglio e tuffare il naso nei mazzetti di fiori giallo-violetto, o bianco-arancio, che ricordano le bocche di leone e spiccano sulle piccole foglie sempreverdi simili al bosso. Chiudere gli occhi e annusare: uno squisisto profumo di pesca, molto simile a quello degli Osmanthus, mescolato al profumo delle foglie secche, sembra quasi di poterlo assaggiare, rimane in mente a lungo, e una volta assaggiato, è difficile scordarlo.

Mi attardo nella discesa, i licheni alla luce del sole al tramonto si accendono e creano paesaggi bizzarri di ombre allungate sugli steccati e sui tronchi, ai lati del sentiero folte macchie di erica, tanta erica, iridescente nel sottobosco appena illuminato sulla strada del ritorno,abbiamo fatto tardi!

Che festa l’ora legale, un’ora di sonno in meno ma quanta luce regalata. Questa settimana non ho cucinato un cappero, ma vi lascio sgolosare sulla gara di torte del lunedì di pasquetta, dai nonni, era anche il compleanno della mia mamma, e di torte e dolcetti vari ce n’ erano parecchi, se me le forniranno, vero amici!!!, posterò anche le ricette, buona settimana cat

24 Commenti:

Anonymous Anonimo disse…

Manca solo il sonoro "venghino, siori, venghino, alla meravilliosa e fantastica gara delle mellio torte dell'anno".....
Mrs. Bee

31/3/08 09:40  
Blogger Minimegamondo disse…

Queste cose non vanno mostrate all'ora di colazione!!!! No, no, no!
Auguri alla Signora anche da parte mia
Il matto

31/3/08 10:12  
Blogger Lory disse…

Io domani torno in montagna e giuro che oggi mi studio bene benino tutte le tue foto,poi incomincia la caccia,senti ma tu li hai mai cucinati i licheni?
Io ho visto delle ricette meravigliose,ma nn li ho mai provati a fare..

31/3/08 10:35  
Blogger Pippi disse…

Piacere di conoscerti hai unblog molto interessante.......tornerò presto a trovarti un saluto Laura

31/3/08 11:56  
Blogger marella disse…

Camminando camminando, sono arrivata al tuo blog. Mi piace tantissimo! Amo leggere di piante e cucina e mi piacciono le tue foto. Spero tu non abbia nulla in contrario se lo metto tra i miei preferiti......

31/3/08 15:06  
Blogger cocozza disse…

Questo è un vero e proprio attentato non è giusto dopo la Pasqua ci si mette a dieta e non si pensa assolutamente più ai dolci e tutto quello che abbiamo mangiato!invece in pompa magna qui si sbandierano questi dolci stre-pi-to-si! non è giusto a questo punto dovrò mettere anche io le due colombelle fatte per Pasqua e pulciate nel caffè latte al mattino.
ciao cocozza

31/3/08 19:48  
Blogger cat disse…

ciao a tutti.
matto, e se non le gusti a colazione...
lory, anch'io ho letto che il lichene d'islanda (quello grigio pelosetto della foto) è commestibile, ma... facciamo che vai avanti tu che "mi scappa da ridere"! ;O) davvero hai una ricetta?
ciao pippi e marella benvenute, passa te quando volete, la cucina è sempre aperta e in giardino non ci sono recinzioni ;O)!
coco' e dopo la quaresima...mi sono scatenato! saluti golosi, cat

31/3/08 20:58  
Blogger Scribacchini disse…

Che spettacolo ! Beh si, mi riferisco anche alle torte che mi sembrano davvero le melllio torte dell'anno.
Smack. Kat

31/3/08 21:35  
Blogger frittella disse…

E' tutto molto bellissimo!!!!!!!!!
Come dice la mia nipotina.
Se tutto va bene,la prima settimana di giugno,potrò anche io
godere le bellezze dell'A.A.
Val Pusteria il Paradiso in terra.
Ciao Frittella

31/3/08 21:47  
Blogger Minimegamondo disse…

Il problema era solo che avevo GIÀ fatto una super-abbondante colazione ....
Il matto

1/4/08 09:13  
Blogger miciapallina disse…

Ecco, colpa delle tue foto, vi ho pensati per tutta la durata della permanenza in Sardegna!
Di alcune fioriture so il nome..... ma cos'è quella? E quella? Oisantamammadeifeline..... e quella cos'è?
Mi sono spiegata? (diceva la tovaglia al tovagliolo)...

2/4/08 12:14  
Blogger campo di fragole disse…

Che belli i crocus!! Ma senti ma questa bella gara di torte quando la ripetete? Ehmm se vi serve una mano.... :D

2/4/08 14:35  
Blogger cannella disse…

Qunado mi riprendo dall'iperglucemia vi scrivo qualcosa...non ero ancora pisssicologicamente preparata ad affrontare la visione della gara più importante dell'anno...

2/4/08 17:07  
Blogger Alex e Mari disse…

Che splendida passeggiata. E che dire della gara di torte!! Fossero tutte così le gare. Salutoni, Alex

3/4/08 14:18  
Anonymous Anonimo disse…

ciao! ma ci sarai all'apertura domenicale del tuo (...si lo sappiamo che...ma insomma..)bellissimo vivaio?
quasi quasi ci farei un salto!
oggi abbiamo inaugurato l'archiorto sugli olivi gardesani...che fiori consigli in mezzo alle verzure?
domani a piantare l'archi campo in val di non. vedremo che ne pensano ivicini dei nostri filari di mele antiche. se siete pazienti, tra un due tre anni volentieri vi farei assaggiare i frutti, chissà che non ti venga qualche supericetta...
saluti!elediriva

3/4/08 19:39  
Anonymous Anonimo disse…

ciao! ma ci sarai all'apertura domenicale del tuo (...si lo sappiamo che...ma insomma..)bellissimo vivaio?
quasi quasi ci farei un salto!
oggi abbiamo inaugurato l'archiorto sugli olivi gardesani...che fiori consigli in mezzo alle verzure?
domani a piantare l'archi campo in val di non. vedremo che ne pensano ivicini dei nostri filari di mele antiche. se siete pazienti, tra un due tre anni volentieri vi farei assaggiare i frutti, chissà che non ti venga qualche supericetta...
saluti!elediriva

3/4/08 19:40  
Blogger equipaje disse…

Si sbrigassero i megaingegneri a brevettare il software per l'annusamento del profumo di pesca online... (ma quanto sono importanti i profumi nell'evocare i ricordi?)

Bellerrime le polmonarie, e puranche le epatiche (me gusta el blu violetto, si nota? ;)

5/4/08 04:12  
Blogger Paolo Tasini disse…

Oilà giardiniere goloso: ho l'impressione che la bilancia presto dirà la sua!

P.S.
Anch'io verrei piantare le Poligale: è che loro sono d'accordo... Dolori da giardiniere mio caro.

5/4/08 10:10  
Blogger Paolo Tasini disse…

Orpa! Ho di menticato un avverbio ... Volevo dire che loro (le poligale) non sono d'accordo. No, proprio no...

5/4/08 11:40  
Anonymous Mrs. Bee disse…

hehehehe,

caro Paolo, ci hai beccato: il nostro ha disdetto un appuntamento con la mitica dottoressa Sailer....qualcuno ha visto in giro quella mezza torta allo yogurt che c'era in cucina ieri sera e magicamente non c'era più stamattina?

5/4/08 14:04  
Anonymous Anonimo disse…

grazie nipotecat per la pulizia della terrazza.T.zia

5/4/08 14:57  
Blogger cuoca compulsiva disse…

che meraviglia... grazie...

6/4/08 13:47  
Blogger stelladisale disse…

i crochi di montagna c'erano anche dove sono andata con lory, e mi ha anche fatto assaggiare l'erba-porcino, vieni a vedere dove siamo andate? no, perchè ti abbiamo pensato... :-)

8/4/08 15:54  
Anonymous luca disse…

ciao! posso aggiungerti tra i miei link? ps... tu hai mai assaggiato i giovani germogli di abete? ...

8/4/08 19:15  

Posta un commento

<< Home