cucino in giardino

sentieri golosi tra fiori e verdure

martedì, settembre 05, 2006

ipomoea, ne fa di tutti i colori

Passando per una stradina laterale, che mi porta al lavoro, ma che non percorrevo da tempo, ho dovuto fermare la macchina e precipitarmi a fotografare questo spettacolo inaspettato.
La sensazione è stata quella di un concerto di campane.
Nel sole del primo pomeriggio, le varie sfumature di blu-viola e lilla splendevano e squillavano in primo piano, i toni rosa e azzurro pallido facevano da sottofondo, mescolandosi alla sinfonia avvolgente, verde fresco delle foglie.
Di solito i "mischoni" di colori, il simpatico miscuglio (rubo a piene mani da Pizzetti, perchè condivido in pieno!) non mi piace proprio, ma in questo caso, l'insieme dei colori era davvero perfetto!
Che sorpresa! Di solito le Ipomoea da noi hanno vita dura.
Si devono seminare con larghissimo anticipo, a febbraio-marzo (lasciando i semi in ammollo per almeno un giorno!), poi vanno piantate a dimora e solo a fine estate cominciano a fiorire, a volte solo a metà-fine agosto, per venire "cotte" dai primi aliti gelidi di fine settembre!
Non chiedetemi di che specie si tratti! di Ipomoea ne esistono a centinaia, senza contare gli ibridi, anche se suppongo si tratti di ibridi di Ipomoea tricolor.
Per un balcone "fuori dal comune" vedrei bene un vecchio bidone di latta riverniciato, magari fucsia o rosso intenso, riempito di buona terra e "infrascato" di rami di salice o nocciolo, sui quali fare arrampicare una selva di ipomee viola, azzurre e bianche...mi sa che la prossima volta che vado dai miei...
A rigor di logica dovrei postare una ricetta con le patate americane, perchè?, ma perchè sono il tubero di una specie di ipomoea, l'Ipomoea batata, ma avevo a disposizione solo delle rape!
GRATIN DI RAPANI VERDI ALLA SAPA
Come avrete capito le rape, i rapanelli, le radici in genere mi fanno impazzire! E per fortuna piacciono anche a mio figlio grande, che, sotto gli occhi orripilati dei compagni di classe,invitati a pranzo, (e sotto gli occhi increduli di mrs bee, che quasi lo disereda!) se ne fa delle scorpacciate, diventando ai loro occhi una specie di supereroe!
Ho sbucciato e tagliato a fette spesse tre millimetri (oco che vengo a controllare!) delle belle rape con la buccia verdina, quelle che spuzzicchiano di broccolo ma che fanno tanto bene.
Le ho lessate al dente in acqua poco salata e le ho passate sotto l'acqua fredda per fermare la cottura. Ho imburrato le pirofile monoporzione, ho sistemato le fette di rapa, ho nappato con una cucchiaiata di panna fresca, ho salato, pepato (abbondantemente) e ho coperto con una buona grattugiata di pane. Ho infornato sul max per 10' e poi un paio di minuti sotto il gril.
Prima di servire ho sgocciolato sul gratin un paio di cucchiaini di sapa (mosto di uva stracotto!) che avevo preparato un po' di tempo fa.
L'ispirazione? una poesia rinascimentale non mi ricordo più di chi...a casa mia mi sa meglio una rapa......con la sapa. saluti golosi cat

19 Commenti:

Blogger gli scribacchini disse…

Le rape mi fanno ... brrr ... ;) ma quella fioritura è meravigliosa! :-)))
Grazie, Cat, venire da te regala sempre immagini stupende!
Patt

6/9/06 00:35  
Blogger cat disse…

patt anche tu insonne? lo so è una ricetta per adepti! anche mrs bee sviene solo a sentirne l'odore, io invece non vedo l'ora che sia stagione di radici amare, buona notte va', forse è meglio se vado a nanna, mi sento gli oci da bogona! 'notte cat

6/9/06 00:46  
Blogger gli scribacchini disse…

Insonne per forza: sto ... infornando!!!!
I vigili del fuoco sono già allertati, puoi dormire tranquillo!
;)))
Patt-Grisù

6/9/06 01:07  
Blogger gli scribacchini disse…

P.S.: non detesto tutte le radici, solo le rape. Adoro invece la scorzonera: lessata e condita semplicemete con olio e aceto. Acci, adesso mi è venuta voglia!
:)
Patt

6/9/06 01:09  
Anonymous Mrs.Bee disse…

Mrs. Bee è ancora traumatizzata da quando il prode Cat (che all'epoca tornava a pranzo prima di lei) un giorno le ha servito un meraviglioso gratin- sorpresa, in una bella pirofila di porcellana del servizio buono. Io pensavo fosse tortino di patate, e invece erano rape gratinate con la besciamella: due cose (fra le tante, lo so che sono una pizza, lo so...)che detesto. E' appena arrivata la Biokistl: scommettiamo che sono arrivate altre rape?

6/9/06 08:06  
Blogger mattop disse…

Le rape sono buonissime, ha ragione tuo figlio!!! Figuriamoci poi con queste ricette... appena entrano rape in casa faranno quella fine! Ciao

6/9/06 14:24  
Anonymous Paolo Tasini disse…

Viva il mischione di Ipomoee e abbasso le rape...in cucina almeno (scusa Carlo Alberto ma le rape proprio non ce la faccio...)

Ciao ciao

6/9/06 14:27  
Blogger daniela disse…

scusate… ma che sapore ha una rapa?
io non mi ricordo se e come l'ho mangiata!!
cat mi sembra proprio di vederlo il vecchio bidone "infrascato" di rami di salice e di nocciolo…
grazie delle immagini e dell'immaginazione
buon pomeriggio

6/9/06 16:00  
Blogger Kjaretta disse…

Ma dai! In Costa Azzurra e` diffusissima e rigogliosa, e mi e` sempre piaciuta da impazzire. Adesso conosco il suo nome. Grazie Cat!

6/9/06 16:25  
Blogger cat disse…

ciao a tutti, allora andiamo in ordine!
paolo, mrs.bee, patt, secondo me avete un po' di pregiudizi sul gusto delle rape, non tutte hanno lo stesso sapore!
daniela: le rape verdi e quelle bianche e rosa hanno praticamente lo stesso gusto e consistenza del gambo dei broccoli, forse un tantino più amaro e piccantino, con qualcosa della senape; le rape rosse invece sono più dolci e hanno un vago sapore di terra. Dico bene mattop?
ciao kja anche al sud ci sono nuvole di ipomoea blu intenso!
saluti golosi a tutti, stasera vado a letto prestissimo, che a forza di notti insonni c'ho due borse sotto gli occhi! 'notte cat

6/9/06 21:02  
Blogger miss piperita disse…

Sono stupendi quei fiori!

Mi piacciono le rape... ;-)

7/9/06 09:39  
Blogger Alec The Bee disse…

Che sogno quel gratin alle rape... La tua vita bolzanina mi riempie di nostalgia, ma se mi sforzo e mi concentro sulle foto, quasi mi sembra di essere di nuovo in baita a San Candido. Scappo che vado a pranzo in Virginia. Buona serata!

10/9/06 17:26  
Blogger lajules disse…

Oops! Ho scritto col nome di mio marito... Ma son mi!

10/9/06 17:28  
Blogger cat disse…

ciao miss pip, buongustaia!
ciao la jules, non ci credo, tuo marito si "chiama" come mia moglie?!anche lui, come mrs.bee, fa cose dolcissime ma:ocio al pungiglione?

11/9/06 08:07  
Blogger lajules disse…

Mio marito e' una vera e propria "bee" come tua moglie, e in piu' ama le magliette a righe. Il soprannome gli viene dall'iniziale del cognome, e qualcuno gliel'ha pure ricamato sul berretto. E come ape e' anche volenteroso: da quando siamo sposati ne sa piu' lui di me di pizza napoletana, caffe', gorgonzola, e bigoli in salsa. Queste api operaie...

11/9/06 21:25  
Anonymous CarmeNap disse…

Come al solito le tue foto sono bellissime! Finalmente ho dato un nome ai fiori che tanto mi piacevano da piccola e che ammiravo per ore come incantata(leggi rincoglionita)in un giardino calabro durante le vacanze estive.Ciaoooo
P.S. Un mio amico è andato in vacanza in baviera e mi ha mandato la foto di un albero chiedendosi incuriosito che tipo di pianta fosse e come mai è così comune in quella regione della Germania, ed io... Tataaa!!! Avevo la risposta da lui e da vera esperta(finta)gli detto che quello è un Sorbo Rosso, naturalmente...eheheh. Grazie.

12/9/06 01:21  
Blogger annucci disse…

Ciao Cat,
che belle le foto dei fiori.
Anche io amo fotografarli, prima o poi pubblicherò qualche foto su Deadchef.com!
p.s. forse non mi conosci ancora ma posto insieme a Lajules sul sopracitato blog

12/9/06 11:54  
Anonymous ste disse…

Sono davvero eccezionali i fiori di questo vellucchio stranieri...
http://www.vogliaditerra.com/photoblog/archives/2006/Ago/vellucchio%20sudamericano%20II.html

14/9/06 13:46  
Blogger ComidaDeMama disse…

le rape. Le rape non le conosco molto. Le comperavo ogni tanto nei negozi turchi quando vivero in olanda per farne sciroppi per la tosse.

La pastinaca è anche una rapa?
Pastinaak in olandese ora è tornata in augue dopo essere stata abbandonata negli anni della ripresa economica post bellica.
L'ho provata perchè mi è finita in un pacchetto biologico e ha rinfrescato tutta la minestra.

Bellissimo blog (e anche le morning glory che hai postato) anche io amo i fiori e sono architetto, ma non sono insonne.

comidademama

18/9/06 09:39  

Posta un commento

<< Home