cucino in giardino

sentieri golosi tra fiori e verdure

lunedì, gennaio 22, 2007

condominio dolce e colorato

Durante il tragitto mattutino verso il posto di lavoro la macchina va “da sola” (è un percorso controcorrente, ho tutto il traffico in direzione opposta!) e io ho tutto il tempo per guardarmi intorno e trarre l’ispirazio per la maggior parte dei post. Mi segno le cose che devo fotografare nella pausa pranzo, mi mando messaggi in segreteria col telefonino per non dimenticarmi le cose! (lo sapevate che basta mettere lo zero tra il prefisso e il numero e il messaggio arriva direttamente alla segreteria!).

L’altro giorno il mio sguardo è stato attratto da questa sgargiante macchia di colore, che risaltava nettamente sul marroncino spento dello sfondo, probabilmente in estate, tra il verde, non l’avevo notata. Un alveare tutto colorato, quasi una scultura pop, piazzata lì a rallegrare la vigna e il bosco, col suo dolce bottino!

Il mistero delle api mi ha sempre incuriosito, l’organizzazione della società, la danza linguaggio, la cera, il miele, per non parlare della propoli o della pappa reale (ma siamo sicuri che gli alieni siano proprio così lontani?) e anche le arnie e gli alveari hanno sempre colpito la mia fantasia, con quelle cassettine tutte colorate…pensa che ti ripensa mi è venuto in mente cosa mi ricordavano! Questa piccola scultura, che ho visto qualche anno fa in un giardino insolito in svizzera, forse un messaggio segreto, comunicato direttamente alle api del giardino?

Tornato a casa mi aspettavano i soliti 50 g di robiola e 70 g di pane integrale alle noci, ma la voglia di miele era troppa e così mi sono sparato una bella

INSALATA DI RADICCHIO ROSSO, PERE, NOCI, ROBIOLA E MIELE DI CASTAGNO

Ma ve la devo proprio descrivere la “ricetta”? Evabbè, ho messo in un vasetto di vetro la robiola, un cucchiaio di olio evo, un bel cucchiaino di miele di castagno e una cucchiaiata di acqua, ho tappato e ho schekerato! Ho tagliato il radicchio finissimo, ho affettato e sbucciato una pera william’s, ho tritato tre noci e ho condito il tutto con un pizzico di sale.

Insalatona si, ma sfiziosa! Saluti golosi cat

17 Commenti:

Anonymous Francesca disse…

direi sfiziosissima, e naturalemnte golosa:-)

23/1/07 10:11  
Anonymous Mrs. Bee disse…

Ah, le api.......

23/1/07 10:26  
Anonymous Anonimo disse…

Cattttt

che belle le foto... un pò di colore in questa bigia giornata piemontese! L'insalata è già nel mio file dei copia e incolla, un'idea sfiziosa e salvapancia!

Baci

23/1/07 15:31  
Blogger campo di fragole disse…

Quanto mi piace il miele e l'apicoltura. Pensa che tra i miei sogni c'e' quello di dedicarmi alle api un giorno....e fare formaggi e avere delle paperelle ed un asino....e sí sogno troppo io, lo so!
Besitos
Dany

23/1/07 17:39  
Anonymous Anonimo disse…

A dire la verità le api non mi stanno granchè simpatiche! Sarà per tutte le punture che ricevetti da piccola con il loro pungiglione...

24/1/07 10:25  
Blogger LaCuocaRossa disse…

ciao collegaaaaaaaaa
finalemtne sono uscita viva dal vortice del mio dottorato e sono ritornata a bloggare!
carine ste macchie di colore improvvise!

24/1/07 13:00  
Anonymous Anonimo disse…

Ricetta sfiziosa e golosa. Archiviata per tempi in cui potrò riprendere a mangiare il formaggio.

24/1/07 21:53  
Anonymous Anonimo disse…

ciao, è la prima volta che scrivo ma il blog lo controllo quasi tutti i giorni...e, beh, a parte i complimenti che vanno sempre bene, vorrei farti un piccolo appunto Cat
Quello che hai fotogratato è un "apiario" (insieme di "alveari")e non quindi un alveare...
scusa questa piccola precisazione, ma tu sei sempre così meticoloso nelle tue descrizioni e mi pareva una stonatura...
comunque non è per fare la saputella! le api sono "di casa" a casa mia!ciao, continua così!

25/1/07 10:33  
Anonymous Mrs. Bee disse…

Cari,

Cat latita perchè si spara quattro-giorni-quattro in Fiera per la manifestazione Casa_Klima.
Stamattina ha messo a bagno delle fave secche per farne purè.....ma non siamo sicuri che ciò si tradurrà in un post, non in tempi brevi, quantomeno....

saluti

25/1/07 13:11  
Anonymous Bea disse…

Cat,
Sono Bea, in casa ti leggiamo solo da un paio di Post .....Il pensiero di tutti è: devi assolutamente venirci a trovare alla festa delle erbe di Rollo ...

25/1/07 22:53  
Anonymous Mrs. Bee disse…

Spiega, spiega Bea,

cos'è la festa della erbe di Rollo? E soprattutto, perdona la mia ignoranza: dov'è Rollo?

26/1/07 08:48  
Anonymous Bea disse…

mrs. Bee ciao !
..... allora Rollo è un mini borgo ligure situato su una collina con vista mare nei a ovest di Andora(SV). Un piccolo paradiso tra ulivi e mandorli, dove da 6 anni organizziamo una mostra sulle erbe aromatiche e le piante antiche. Espongono collezzionisti, produttori locali e tanti piccoli artigiani che con le erbe e i profumi fanno cose spettacolari. La fiera occupa tutto il paese e gli spazi espositivi sono tra i piccoli carrugi e gli ulivi.
un bel progetto che cresce ogni anno nato all'inizio con lo scopo di ripopolare di mandorli le colline bruciate vicino al paese... .Il mio nome linka al sito della festa dove puoi vedere le fotografie dell'ultima edizione, se vuoi contattarmi watashiwabb@yahoo.it a presto Ciao !!!!

26/1/07 10:45  
Anonymous Mrs. Bee disse…

Ciao Bea, grazie delle precisazioni!
A casa Cat conosciamo poco la Liguria: a parte una gita romantica in quel di Genova lo scorso anno ed un paio di mini vacanze in un posto pazzesco (in epoca di foto pre-digitali, peccato....) che si chiama Airole, nella valle che da Ventimiglia porta a Cuneo (credo...), e trovato per purissimo caso, ci siamo stati ben poco.
Ma questa festa delle Erbe & Piante antiche attizza...quando torno a casa guardo.....
Intanto, il purè di fave procede: con certosina pazienza, il prode Cat, dopo la giornata in fiera e la serata a teatro, si è sgusciato le sue fave, una ad una.....

salutoni

26/1/07 11:04  
Anonymous Bea disse…

Ho assaggiato la zuppa di fave per la prima volta nelle mia vita a Ischia un paio di anni fa.Chiaramente cucinata da una isolana DOC, che si è conservata gelosamente tutti i segreti. Attendo il vostro post curiosissima di scoprire i "trucchi".
a presto

26/1/07 12:46  
Blogger cat disse…

ahhh che bello poter esprimersi SCRIVENDO!n e non parlando..ho la gola arsa e l'ugola rinsecchita, in due giorni mi sono smazzato più di 2000 visitatori allo stand, con relativa spiegazione sui tetti verdi e i giardini pensili.
ciao a francesca, cuochetta e campo di fragole...dany sognare non costa niente ma da' grandi soddisfazioni!
ciao miss piperita, bentornata!
cuocarossa: EVVIVA!!e complimenti mi fiondo a leggerti.
ciao bauci, benvenuta, adesso vengo a vedere dove stai.
ciao "Anonima/o" grazie della precisazione e dei compliments, ma potresti dirci chi sei?
ciao e benvenuta anche a bea! i paesini della liguria che conosco sono tutti bellissimi, anche se molto malinconici, una mia cara amica abitava a bussana vecchia! bellissimo! questo festival delle erbette ispira mooolto! saluti a tutti cat

26/1/07 20:14  
Anonymous Marta disse…

sempre molto belle le tue fotografie ;-))

27/1/07 09:35  
Anonymous Bea disse…

Ciao a tutti, ho scoperto solo oggi una cosa grazie ad una indicazione cat riguardo al pomodoro di inverno. Sul web ho letto che tutta la pianta, escluso il frutto che mi sono pappata con piacere, è velenosissima ..... ma sarà... Cat confermi?

1/2/07 00:14  

Posta un commento

<< Home