cucino in giardino

sentieri golosi tra fiori e verdure

domenica, febbraio 25, 2007

neve

Oh, finalmente un po’ di neve!

Beh, a dire il vero siamo andati a cercarla, ma era da natale che avevamo voglia di una bella nevicata.

Finalmente anche il paesaggio in montagna ha riacquistato il suo aspetto normale.

Fino a pochi giorni fa le località sciistiche erano veramente bizzarre: fango marrone e prati giallastri, alternati a candide colate di neve artificiale.

Mi ricordavano quei presepi venuti male, con la neve finta spruzzata sulle palme e sulle casette in stile mediterraneo, ma non in modo omogeneo, così a chi becco becco!

Capisco che la neve artificiale possa costare un sacco di soldi, ma gestori delle piste da sci, non fate i taccagni! e spruzzate un po' di neve anche sugli alberi o almeno in modo un po' più "morbido" , prendete spunto dalla natura.

Anche al disgelo ci sono chiazze di neve e chiazze di prato, ma non sono mai mai tirate con la squadra!

Neve in montagna acqua in città, cielo grigio, umore balengo, che fare? Un bel piattino di quelli elaborati, da perderci un pomeriggio, ma che scaldano la cena.

SEPPIE IN UMIDO CON CANNELLINI

Si, per pulire la megaseppia fresca ci ho impiegato quasi un pomeriggio!

Ogni volta giuro che non comprerò mai più seppie da pulire, poi, di solito dopo qualche mese, mi dimentico e ci ricasco. IO ODIO PULIRE LE SEPPIE! Mi infilo i guanti e mi avvolgo un panno intorno al naso, dopodiché comincio ad armeggiare con forbici e coltelli, maledicendo la volta che mi è venuto in mente di acquistare il molluscone (e pensare che in un lontano passato mi era balenata l’idea di fare medicina?!!)! la cosa che più mi inorridisce e togliere gli occhi!, però penso: dici di essere vegetariano?! E allora devi anche pulirtele le cose che ti mangi!

Dopo ore di bestemmie cinesi e conati, da un’immensa seppia nera tutta tentacoli, occhi e becco, sono riuscito a ricavare delle meravigliose e asettiche striscioline bianche, che mi accingo a cucinare.

Ho soffritto mezza cipolla e un bel pugno di prezzemolo in olio evo, ho lasciato appena imbiondire e ho aggiunto le seppie, ho fatto rosolare per alcuni minuti e ho aggiunto un bel bicchierone di vino bianco secco; ho lasciato evaporare a fuoco vivo, ho abbassato la fiamma, ho nesso il coperchio e ho aspettato che si cucinassero per circa mezz’ora.

A questo punto ho aggiunto un po’ di peperoncino e una tazza di fagioli cannellini, precedentemente lessati al dente con una foglia di alloro, un mestolo della loro acqua di cottura e un cucchiaio di concentrato di pomodoro.

Ho lasciato cuocere ancora per 10’ e poi ho servito con prezzemolo fresco e crostoni di pane, se fosse stato più freddo, una bella polentina avrebbe completato il piatto! Saluti golosi a tutti

5 Commenti:

Blogger Fra, disse…

La prossima volta prova a mettere invece che l'alloro (o insieme) tanto rosmarino. Sarà che di recente ho riscoperto il ramerino insieme a pesce e molluschi, ma mi sembra che valga la pena riaffrontare la pulitura delle bestie, per provare la differenza.

26/2/07 06:50  
Anonymous Mrs. Bee disse…

Scusa, Fra, non è che può venire a pulirle a casa tua, le seppie?
Io stavo dormendo bella bella e mi sono svegliata con mezz'ora di grida di raccapriccio e con l'intenso desiderio di tagliare Cat ad anelli e metterlo in padella coi cannellini.......
Tra l'altro, vi parrà strano ma anche a Bozen, nelle pescherie, ve lo vendono pulito il pesce, SE LO CHIEDETE........

26/2/07 08:46  
Blogger cannella disse…

Eccolo il masochista che pulisce le seppie in casa...l'uomo rude che non chiede in pescheria che gli si pulisca il pesce
son qui che rido da mezz'ora!!!!!!!
l'altro giorno le ho fatte coi piselli, ma erano di quelle a misura d'uomo, cioè già pulite!!!
lo dico?? non lo dico?? approverà mrs bee???

CAT, SVÉJATE!!!!!!

26/2/07 19:01  
Blogger max disse…

buone le seppie, le adoro, devo provarle con i canelliini! hai ragione per la pulizia è una cosa tremenda... anche io ci ho rinunciato e ormai faccio fare tutto al pescivendolo, però mi faccio sempre dare il nero, va beneissimo per sughi e per colorare la pasta.

26/2/07 19:57  
Blogger giorgio disse…

SEPPIA CON I CANNELLINI...
sono venuto casualmente a leggere il vostro contributo della ricetta.. casualmente avevo fatto lessare i cannelllini, e casualmente sono passato oggi al porto (di Rimini) ad acquistare un buon Kg di seppie
la ricetta lo realizzata comemi avete suggerito voi, unica variante, niente concentrato di pomodoro, ma 2 pomodori freschi, prezzemolo e rosmarino stati aggiunti ed un bel pò di peperoncino.
in abbinamento un buon rosè fresco del lago di caldaro....perfetto abbinamento...
GRAZIE mille (per quello che riguarda la pulizia della seppia ? sono d'accordo l'é un gran brù lavoùr) ma superato dalla prelibatezza del piatto...
ciao Giorgio

21/5/07 23:11  

Posta un commento

<< Home