cucino in giardino

sentieri golosi tra fiori e verdure

domenica, maggio 20, 2007

bionda stella californiana

Pedalando tutto trafelato, l’altro giorno STOP lavori in corso! Deviazione sulla ciclabile che faccio tutti i giorni, maledizione! che la mattina, andando al lavoro, c’ho i minuti contati; piego per una strada alternativa. Vado via come il vento per recuperare i minuti perduti (perché fisso gli appuntamenti alle otto di mattina?) quando con la coda dell’occhio vedo una nuvola giallo limone.

hiiiiick, inchiodo la bici, torno indietro ed entro in una corte letteralmente illuminata da un gigantesco Fremontodendron.

Sbalorditivo! Li avevo sempre visti in vaso, miserelli e un po’ “legnosetti”, e non avevo mai pensato potessero crescere così bene con le nostre temperature invernali.

L’albero era addossato alla parete nord della casa ed era stracolmo di stelle giallo limone e giallo tuorlo d’uovo, naturalmente non mi sono trattenuto e ho annusato i fiori: niente, nessun profumo, in compenso mi sono trovato la polo azzurra tutta tappezzata di cipria gialla!

Probabilmente si tratta di un ibrido di Fremontodendron californicum, il “Pacific Sunset”, che ho letto riesce a sopravvivere anche a – 15°, adora il calcare e i terreni sabbiosi e non necessita di irrigazione in estate.

Sono arrivato all’appuntamento in ritardo, tutto sporco di giallo (compreso il naso, come mi ha fatto notare la persona che mi aspettava) ma ho fatto subito vedere le foto e ho spiegato che un Fremontodendro fiorito giustificava pienamente dieci minuti di attesa…fortunatamente l’ ha presa sul ridere.

Avrei dovuto cercare qualche piatto californiano, ma i paccheri che mi sono portato dal Ischia erano troppo invitanti e la voglia di pasta alle stelle, quindi

PACCHERI PEPERONI E CECI NERI

Non fatevi scoraggiare dai tempi di preparazione dei singoli componenti, se avete gli ingredienti già pronti, la pasta si prepara nel tempo di cottura dei paccheri!

Ho messo a mollo i ceci neri per 48 ore(vecchia specie umbra, molto più saporiti dei ceci bianchi, ma un pochino più coriacei), cambiando spesso l’acqua, dopodiché li ho messi in pentola a pressione, con alloro, carota e cipolla – niente sale che rende la buccia durissima!, e ho fatto cuocere per 40’, li ho scolati e li ho conservati in frigo e in freezer in vasetti.

Ho preso tre peperoni rossi dalla buccia turgida e li ho messi sulla grata in forno ventilato a calore massimo, dopo 10 – 15 minuti erano belli abbrustoliti, li ho messi in un sacchetto di carta (di quelli del pane) ho chiuso bene e ho aspettato che si raffreddassero. Dopo qualche minuto ho aperto il sacchetto, ho pelato i peperoni – il trucchetto del sacchetto facilita di molto la spellatura- e ne ho ricavato dei filetti, che ho messo in frigo in un barattolo.

Il giorno della voglia di pasta ho messo a bollire l’acqua salata della pasta e ci ho buttato i paccheri, belli ruvidi e opachi, trafilati in bronzo (di bronzo le trafile mica i paccheri eh !) insieme ai ceci neri; nel frattempo ho scaldato i filetti di peperone con il vapore della pasta e ho messo a soffriggere in un pentolino alcune cucchiaiate di olio evo con poco aglio tritato e peperoncino. Quando cominciava a sfrigolare ho aggiunto, in un colpo, due belle manciate di pane grattugiato e ho fatto abbrustolire per bene.

Ho scolato pasta e ceci e li ho conditi con i peperoni, un filo di olio evo, tanto basilico tagliuzzato con la forbice e una bella spolverata di pane all’aglio.

Buona settimana a tutti, saluti golosi cat

26 Commenti:

Anonymous Francesca disse…

E io che sono in California da quindici anni, ancora non l'ho vista! È proprio un bel giallo. :)

21/5/07 00:46  
Blogger Paolo disse…

Wow! Fremontodendron così grandi non ne avevo mai visti! Sono curioso, quanto dura la fioritura? Cambiano colore in autunno?

21/5/07 07:30  
Blogger SenzaPanna disse…

un viaggio da te è sempre rilassante

:-))

21/5/07 09:43  
Blogger flat eric disse…

Ma quant'è bello quel Fremocosolì!
E che dire della pasta? le accoppiate di legumi e ortaggi mi fanno impazzire.

21/5/07 10:49  
Blogger Morrigan disse…

I ceci neri?
Accipicchia, non si finisce mai d'imparare.
Gnam

21/5/07 12:30  
Blogger mattop disse…

Anche io li ho provati!!! I ceci neri!!!

Buonissimi e belli consistenti, mantengono molto bene la consistenza. Piatto ricco mi ci ficco!

21/5/07 17:08  
Anonymous Lamarrana disse…

Oggi 22 maggio 2007 ti faccio tanti auguri per il compliblog e tanti tanti complimenti: è veramente un bel blog, è molto piacevole e rilassante fermarsi da te (e anche molto goloso!), ciao Lamarrana

22/5/07 08:29  
Blogger SenzaPanna disse…

Giusto!! buon compiblog
:-)))

22/5/07 09:39  
Blogger Giovanna disse…

auguri!!!

22/5/07 15:58  
Blogger cuochetta disse…

Auguri anche da me!!

;-)

22/5/07 17:12  
Blogger cat disse…

ciao a tutti e grazie, evvero mi stavo dimenticando del compleblog!
ma è un periodo alquanto allucinogeno (nel senso che sono un po' drogato di lavoro); prometto che posterò una torta con tutti i crismi: burro, uova, panna colesterolo espanso e chi più ne ha più ne metta!però voi non spifferatelo alla mia omeopata, saluti golosi cat

22/5/07 20:36  
Anonymous Anonimo disse…

Complimenti per la bionda.
heidi

23/5/07 10:57  
Anonymous Anonimo disse…

P. S. Auguri per il compiblog.
heidi

23/5/07 10:58  
Blogger Laura disse…

Auguri per il compliblog anche da me.
Bici,Fremontodendron e paccheri.Un bel trio...ciao.

23/5/07 15:52  
Blogger Elisa disse…

Ce li ho, ce li ho!!! Ceci neri pugliesi, e pure i peperoni, i paccheri poi non mancano mai!

24/5/07 00:46  
Anonymous Vale disse…

Invitante!!! Auguri!!!

24/5/07 08:53  
Anonymous isabeide@hotmail.com disse…

Grazie ai tuoi suggerimenti ieri sono finalmente riuscita a spellare i peperoni come si deve!
Appena trovo i ceci neri provo a comporre il tutto.
Ciao e grazie Alessandra

24/5/07 09:54  
Blogger ~Alisea~ disse…

Mi chiedo a cosa debbano il loro colore i ceci neri (colore che si riflette, poi, in un diverso quadro nutrizionale).
Qualche info in più dal tuo pacchetto?

P.S.
Buon compleblog anche da me e continua così perché è veramente rigenerante (per gli occhi, per lo spirito e per la gola) la sosta a casa e giardino CAT! ;-)

25/5/07 16:04  
Blogger anna maria disse…

Anch'io vivo da tanti anni in California e ho appena scoperto questo bellissimo alberello in una tramite una classe che ho appena finito di frequentare sulle piante indigene della California. La cosa strana e` questo esemplare che hai fotografato tu e` il piu` bello che abbia visto!
Belli anche i paccheri e i ceci neri che non conoscevo.

26/5/07 07:57  
Blogger lajules disse…

I ceci neri non li conoscevo... Indaghero'. Per rispondere alla tua domanda dell'altro post, io a San Candido ci ho passato tutte le estati delle elementari. Il gelato da Tassilo merita di essere ricordato ancora oggi. Vacci se e' ancora aperto e fammi sapere se e' buono!

26/5/07 09:19  
Blogger daniela disse…

3 volte in california e mai vista!
la prox volta camminerò con il naso all'insù…

e i ceci neri pure! mai visti!!

l'houmus deve essere strepitoso…

28/5/07 12:53  
Anonymous Deborah disse…

oddio...la foto della tua pasta mi ha fatto partire la salivazione a mille e mi ha fatto venire un certo languorino, ma che dico..è proprio fame, qua non basta Ambrogio!
Adoro i paccheri..e fatti così devono essere una squisitezza!

29/5/07 12:31  
Blogger flat eric disse…

cosa succede Cat?
Erano pesanti i paccheri con ceci e peperoni o ci stai preparando un altro post strabiliante?
tutto ok?
saluti
eric

30/5/07 13:40  
Anonymous Mrs. Bee disse…

Cari,

in questo periodo cat è più "giardino" che "cucino".....ma prima o dopo qualcosa arriverà....oggi intanto è arrivata la biokiste, di solito fonte di ispirazione!

30/5/07 15:58  
Blogger Gianluca disse…

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

6/5/09 21:40  
Blogger margherita disse…

Ciao!belle le foto,ma posso chiederti in quale città hai trovato questa pianta? Io l'ho vista al mercato dei fiori nella mia città, Padova, ma era già venduta e il venditore mi dice che non ne ha altre :-(.
complimenti anche per la cucina, sono anche io appassionata e proverò sicuramente i ceci neri! a presto
margherita

6/5/09 21:50  

Posta un commento

<< Home